Cosa mettere in valigia

Può sembrare banale, ma molto spesso gli ospiti ci domandano consigli su cosa mettere assolutamente in valigia prima di partire per una vacanza a Dugi otok.
Per scrivere una lista immaginiamo di venire in aereo con un bagaglio a mano ridotto per pagare il meno possibile sui voli low cost. Quindi dobbiamo pensare proprio al minimo indispensabile.

Per non dimenticare nulla, la nonna diceva sempre di partire dal basso, dai piedi, quindi:
-un paio di infradito
-due paia di mutande: si potranno lavare all’occorrenza
-due magliette o top
-due costumi da bagno
-una gonna o un paio di pantaloncini
-un cappello: il sole è molto forte e potere riparare la testa dai suoi caldi raggi è sempre molto gradevole
-occhiali da sole
-medicamenti quali paracetamolo, cerotti, disinfettante per le mani in piccola dose, dato che in aereo i liquidi non possono superare la capienza di 100 ml
-pettine, spazzola, rasoio, piccolo sapone e piccola crema idratante e da sole. Dentifricio e quanto altro occorre si potrà comperare sull’isola.
-un adattatore delle prese elettriche, se necessario. In Croazia si usano quelle con due buchi orizzontali.

Un paio di jeans nel caso facesse freddo, che sarà meglio indossare per il viaggio, dato che sono un indumento molto ingombrante da mettere in valigia. Indossate inoltre le scarpe da ginnastica: comode in viaggio e utili da avere a Dugi otok, insieme ad un paio di calze. Un maglioncino sarà gradevole la sera, ma anche in aereo per proteggersi dall’aria condizionata, che soffia costantemente e piuttosto fredda anche sul traghetto della Jadrolinija che collega Zadar a Brbinj.

-i documenti: sembra ovvio, ma ci capita di dovere assistere ospiti che hanno scordato carte d’identità di un membro della famiglia. Inoltre verificate con l’assicurazione malattia di essere coperti in caso di infortuni all’estero.

Venendo in macchina possiamo aggiungere alcune cose che a nostro avviso sono utili a Dugi otok. Sempre partendo dal basso:

-delle scarpe da scoglio: sono ideali per entrare in acqua nelle calette più nascoste, ma magari di difficile accesso.
-qualche paio di mutande per non doverle lavare in vacanza.
-maschera, boccaglio e pinne: l’acqua è talmente limpida che vi dispiacerebbe non avere l’equipaggiamento per dare un’occhiata sotto la superficie. Ci sono dei bellissimi posti per fare snorkelling: il nostro preferito è il relitto Michele, adagiato in pochi metri d’acqua vicino a Lagnici.
-medicamenti quali crema contro le punture di zanzare. Questi insetti ci sono, ma è anche vero che ci sono zanzariere su ogni finestra dell’appartamento.

Può essere utile una crema cicatrizzante e viaggiando con i bimbi tutto quanto consiglia il pediatra.A Dugi otok ci sono tre dottori con altrettanti ambulatori: a Bozava, Zman e Sali. Una farmacia e un dentista sono situati a Sali. È comunque consigliabile viaggiare con una piccola valigetta da pronto soccorso per essere indipendenti dal medico. È grande la scocciatura di dovere andare fino a Sali per prendere una pomata che si sarebbe potuta portare da casa!

-degli zampironi: sarete contenti di averli stando seduti sul balcone del vostro appartamento all’ora del tramonto. Da notare che si possono comperare nei negozi di Dugi otok.
-una crema solare e un doposole: ottimi prodotti per non rovinarsi la vacanza con una bruciatura solare!

A Dugi otok scoprirete di quanto la vita sia semplice e informale. Anche nei ristoranti più carini vi sentirete a vostro agio senza abiti da sera.

Quando sarà ora di tornare a casa probabilmente vi servirà dello spazio in valigia per portare a casa qualche ricordo. Viaggiando in aereo con il solo bagaglio a mano lo spazio in valigia diventa prezioso. Per ovviare potreste partire da casa con magliette e mutande vecchie, da non dovere riportare indietro.

Noi partendo da Dugi otok, aereo permettendo, metteremmo in valigia le seguenti cose:

-tante belle esperienze e ricordi. Ogni posto visitato ci lascia delle impressioni che richiameremo alla memoria nei freddi giorni invernali.
-un vasetto di miele di salvia o rosmarino di Dugi otok. Viene prodotto nel paese di Verunic da Apikomerc.
-una bottiglia di olio di oliva extra vergine: a Dugi otok ci sono molti contadini che vendono il proprio olio. È delizioso e se non poteste portarlo a casa, almeno assaggiatelo durante il soggiorno.
-un pezzo di formaggio di Pag: un ottimo pecorino prodotto sull’isola di Pag, conosciuto come il miglior formaggio della Croazia.  Per saperne di più si può
leggere il blog:  https://www.gorgonia.hr/it/10-piatti-tipici-della-cucina-dalmata/
-una bottiglia di Maraschino: questo liquore va provato liscio, oppure va gustato con il gelato, la macedonia oppure versato su un pezzo di torta. Da provare e gustare a fine pasto. Vi addolcirà le vacanze!

Salve!

Siamo Miriam e Gianni, amanti del mare e del buon cibo. Ci piace trascorrere le serate in compagnia a bere il vino e a chiacchierare con i nostri ospiti.

Parliamo diverse lingue e questo ci apre le porte al mondo.

Amiamo Dugi otok e condividere le nostre esperienze riguardo all’isola.

Scegli la tua esperienza

Gorgonia Autumn Break

Diving Escape

Gorgonia Gourmet Experience

Sea Adventures

Kayak Getaway

Slider

CONTACT

L’APPARTAMENTO IN CROAZIA

Gorgonia Apartments & Suites
23287 Veli Rat – Verunic, Dugi otok, Croatia
Mobile and WhatsApp:  00385 91 737 9823
info@gorgonia.hr

    © Gorgonia Apartments & Suites

    error: Content is protected !!