Traghetto per la Croazia

La Croazia é una terra piena di fascino e storia. Una vacanza in questi luoghi porta a scoprire una cultura nuova con i suoi sapori, profumi e una lingua dai suoni melodiosi. É una nazione tutta da scoprire incastonata fra il mare Adriatico, i suoi molti parchi nazionali e l’entroterra con fiumi e castelli.

L’idea di vacanza per noi si lega all’ isola e di isole la Croazia ne ha parecchie. Una leggenda racconta che a Dio quando creò il mondo avanzò una manciata di terra che gettò in mare creando le moltissime isole della Croazia.


In Croazia con macchina o traghetto

Sono in molti a chiederci se sia meglio venire con o senza macchina. Quindi abbiamo pensato di scrivere le seguenti righe anche per rispondere ai tutti i dubbi rigiuardo ai traghetti.
Ovviamente il fatto di avere un mezzo proprio facilita lo spostamento, ma se ne può anche fare a meno a dipendenza della propria meta.

La Croazia ha un tratto autostradale nuovo e fenomenale. La capitale Zagreb unisce la città della Dalmazia Zadar in 280 km con pedaggio di 16 Euro. Si può ragggiungere la maggior parte delle isole con il traghetto. In genere sulle isole ci sono degli autobus. In ogni caso interessatevi se ci sono posti dove affittare scooter o biciclette.


Traghetti per isole in Croazia da Zadar

La città di Zadar ha due porti attivi. Uno si trova nella vecchia città che é un vero gioriello archietettonico. Noi vi consigliamo vivamente di programmare un giorno della vostra vacanza in questa cittadina.
Le vecchie mura di cinta delimitano l’antico borgo al quale si accede ancora oggi tramite tre porte che risalgono ai tempi romani.

I traghetti solo per passeggeri partono dal porto della città vecchia. La biglietteria dell’agenzia Jadrolinija si trova accanto a una delle vecchie porte, all’altezza del lungo ponte pedonale. Partire da qui é sempre un gran piacere perché nell’attesa noi amiamo sederci in uno dei bar fronte mare per osservare la gente e il movimento.

Dal nuovo porto di Zadar Gazenica sono in partenza i traghetti che trasportano anche le macchine.


Il porto di Zadar Gazenica Croazia e il traghetto con macchina

Questo porto si trova qualche chilometro a sud della vecchia città. Arrivando da nord con l’autostrada si esce a Zadar 2. Per chi traina un gommone o una barca ha molta facilità di manovra dato che dall’uscita del casello al molo d’imbarco si procede sempre e solo dritto.

Come raggiungere le isole della Croazia? Con il traghetto e il biglietto si fa in anticipo online sul sito della Jadrolinija cliccando qui.

Sul sito trovate i prezzi e l’orario per ogni tratta.
Da Zadar Gazenica si possono raggiungere le seguenti isole:
Ist, Olib, Silba, Premuda, Lussino, Ugljan, Zverinac, Molat, Dugi otok, Iz, Rava, Sestrunj e Rivanj.

Noi consigliamo di arrivare mezz’ ora in anticipo rispetto alla partenza. Nei mesi estivi anche un’ora prima anche se si é già in possesso del biglietto. In luglio e agosto é assolutamente necessario riservare il posto online, altrimenti si rischia di rimanere a terra.

Al porto oltre alla biglietteria si trova un negozio di alimentari ben fornito, un bel parco giochi per i bambini a forma di nave e due bar. La fermata dell’autobus si trova proprio sul molo. Se occorre un taxi bisogna ricordarsi di prenotarlo con anticipo e fornire l’orario e la provenienza del traghetto. In tal caso il tassista potrà aspettare direttamente allo sbarco.

In autobus il porto é collegato sia al centro di Zadar che all’aeroporto. Si deve fare un cambio di bus presso la stazione centrale.


Il traghetto per la Croazia da Ancona

Il porto di Zadar é collegato anche con Ancona. Il viaggio é particolarmente bello durante l’ora di navigazione nell’acipelago di Zadar. Si vede la catena montuosa del Velebit e le molte isole. Si scorgono le mede che segnalano le secche, alcuni scogli e cappellette che sorgono nei posti più imprevisti. Si ha solo la voglia di scendere dal traghetto e scoprire ogni pezzo di terra che affiora dal mare Adriatico in un modo tanto affascinante!

A bordo c’é un buon ristorante, un duty free shop e naturalmente le cuccette. Se l’attraversata é notturna é piacevole godersi una notte di sonno completamente stesi.

Il viaggio Ancona – Zadar dura circa 8 ore e in genere la partenza avviene la sera.


Croazia quale isola scegliere

Dugi otok é una delle più belle isole della Croazia. Quando ci chiedono quale isola scegliere di visitare noi rispondiamo Dugi otok. Secondo noi vale la pena perché ha delle caratteristiche particolari. A nord e a sud ci sono due parchi narurali, tra cui Telascica. Inoltre Dugi otok ha una delle poche spiaggie di sabbia della Croazia, la spiaggia Sakarun. Il parco Nazionale Kornati é raggiungibile in giornata da qualsiasi paese di Dugi otok. Per esempio da Verunic sono 45 minuti di macchina.
Dugi otok inoltre é l’isola più esterna rispetto alla terraferma e la città di Zadar e per questo una delle più intatte.

Il traghetto approda nel paese Brbinj, situato a metà dell’isola Dugi otok. Con la macchina si raggiunge facilmente ogni paese. La strada asfaltata é in ottime condizioni e senza traffico. Non ci sono né semafori né rotonde e il piacere di guidare é puro! Da Brbinj al paese di Sali al sud si impiegano 20 minuti, altrattanti ci vogliono per raggiungere Verunic situato a nord. Quindi dall’arrivo all’appartamento di vacanza al mare calcolate una ventina di minuti al massimo.

Quando partite da Brbinj per andare a Zadar se viaggiate con la macchina arrivate al porto con almeno un ora di anticipo specialmente nei mesi estivi. Particolatrmente di sabato c’é da aspettarsi molto traffico.


Informazioni Jadrolinija

Sui traghetti della Jadrolinija c’é sempre un piccolo spazio dedicato ai bambini. Quindi non sarà difficile intrattenerli durante l’attraversata.
I cani sono ammessi negli spazi esterni con una museruola. A bord il bar offre bevande e qualche snack.

Nei piccoli porti sulle isole la biglietteria lavora con orario ridotto. Per esempio a Brbinj apre solo qualche decina di minuti prima della partenza del traghetto. Si può pagare la trasferta sia in Kune che in Euro.

Per chi arriva senza macchina c’é un autobus della compagnia Autotrans. L’autobus ferma direttamente di fronte all’arrivo del traghetto e parte immediatamente. Gli autisti sono sempre molto gentili e si prestano a dare informazioni.


Il check-in

La procedura d’imbarco é sempre molto semplice e sbrigativa. Al vostro arrivo dovete parcheggiare nella fila. Alla biglietteria vi indicano il numero del molo di imbarco. Il personale legge il biglietto con un palmare e vi indica dove parcheggiare. Prestate attenzione alle istruzioni dei marinai di bordo. Sono loro infatti a decidere dove dovete parcheggiare in funzione della vostra macchina e del peso. Il fine é quello di tenere il traghetto bilanciato e in equilibrio.

La stessa cosa avviene allo sbarco. Il personale di bordo indica come lasciare ordinatamente la nave.

Gli ospiti spesso ci domandano se é possibile cambiare un biglietto. Per farlo bisogna recarsi in biglietteria e da quanto ci dicono nel limite del possibile la richiesta viene accettata senza costi extra. Comunque per informazioni certe rivolgetevi con anticipo a chi ha emesso il biglietto.


Cosa portare in traghetto

Può sembrare banale ma rispondiamo a domande che ci vengono poste.
In periodo di pandemia ci viene normale pensare alla mascherina. La Croazia vorrebbe avere le sue isole Corona free per l’estate e a tal scopo la campagna vaccinale sta procedendo per vaccinare tutti gli anziani e il personale che lavora nel settore turistico.

Portate un buon libro perché a bordo del traghetto ci si rilassa facilmente. É il momento migliore per farsi travolgere dalle pagine perché si é finalmente in vacanza e si abbandonano pensieri e stress.
Un mazzo di carte é quello che non manca nelle tasche dei paesani. Spesso la gente dell’isola approfitta dell’attraversata per riunirsi, chiacchierare, scambiare idee attorno al tavolo. Il gioco e una tazza di caffé rinsaldano amicizie e rapporti tra i vicini.

Un farmaco contro il mal di mare se si é delicati di stomaco. Anche se bisogna considerare che il mare non é mai mosso perché l’itinerario é sempre tra le isole.

L’aria condizionata é spesso un problema dato che a bordo é sempre freddo. Quindi é consigliabile avere qualcosa per coprirsi.


Appartamento vicino al mare

Su tutta l’isola di Dugi otok trovate appartamenti da affittare e camere d’albergo. Durante l’alta stagione é consigliabile prenotare in anticipo.
A Dugi otok ci sono anche due campeggi entrambi situati nel nord dell’isola, uno al faro, l’altro tra i paesi Soline e Verunic.

La spiaggia di sabbia Sakarun é situata in una zona verde protetta dal punto di vista naturalistico. La spiaggia é raggiungibile a piedi dai tre paesi vicini: Verunic, Veli rat e soline. Mentre in luglio e agosto é collegata anche con Bozava tramite un trenino turistico. Dai paesi del nord il parco Telascica si raggiunge in 45 minuti di macchina. Altrettanto si impiega per imbarcarsi per la gita giornaliera al parco Kornati.

Per informazioni riguardo a un confortevole alloggio con appartamento vicino alla spiaggia Sakarun e ristorante fronte mare situato in posizione tranquilla cliccate QUI.

 

 

Salve!

Siamo Miriam e Gianni, amanti del mare e del buon cibo. Ci piace trascorrere le serate in compagnia a bere il vino e a chiacchierare con i nostri ospiti.

Parliamo diverse lingue e questo ci apre le porte al mondo.

Amiamo Dugi otok e condividere le nostre esperienze riguardo all’isola.

Scegli la tua esperienza

Gorgonia Autumn Break

Diving Escape

Gorgonia Gourmet Experience

Sea Adventures

Kayak Getaway

Slider

CONTACT

L’APPARTAMENTO IN CROAZIA

Gorgonia Apartments & Suites
23287 Veli Rat – Verunic, Dugi otok, Croatia
Mobile and WhatsApp:  00385 91 737 9823
info@gorgonia.hr

    © Gorgonia Apartments & Suites

    error: Content is protected !!