Pescare in Croazia sull`isola di Dugi otok

Dugi otok é ancora uno di quei luoghi in cui ci si può sentire ai margini del mondo. L’isola ha la fortuna di essere vicina alla terraferma, ma non troppo. I collegamenti con il traghetto da Zadar a Brbinj sono buoni, ma non eccessivi e questo porta la massa dei turisti a fermarsi a Zadar o sulle isole più vicine alla costa, come Ugljan e Pasman.
Questo fatto contribuisce a lasciare il territorio pittosto intatto. Il mare che circonda l’isola é splendido come in tutta la Croazia e si presta per tutti i tipi di pesca.
Dugi otok offre molte insenature e baie, alcune solo raggiungibili con la barca: il mare é spesso calmo e non ci sono pericoli come nei mari tropicali.

Pesca a bolentino in Croazia


Questo tipo di pesca si pratica dalla barca.
Si tende a cercare di catturare pesci che generalmente non si avvicinano alla costa e Dugi otok offre parecchie posizioni  buone: occorre percorrere solo brevi distanze per raggiungere  profondità interessanti e diverse secche.
Ci sono molte variabili da considerare per avere successo: maree, correnti marine, profondità di fondale, ora della giornata, piombo adeguato, esca buona. É inoltre fondamentale pescare con una canna in carbonio lunga, particolarmente elastica per percepire il pesce che abbocca e occorre inoltre avere cimini intercambiabili.
Agli ospiti dei nostri appartamenti di vacanza diamo volentieri consigli in merito, anche perché é molto difficile capire in quale punto del mare fermarsi solo in base all`osservazione della carta nautica e all’ecoscandaglio. Inoltre forniamo volentieri suggerimenti in merito al filo da pesca, agli ami, che devono essere adeguati alle prede e ai piombi.
Saraghi e pagelli, che prediligono il fondale roccioso, solo le tipiche prede che si catturano con la pesca a bolentino.

Pesca sub in Croazia

L`isola di Dugi otok é un paradiso per gli amanti della pesca sub!
Quindi indossate maschera pinne e boccaglio e siate pronti ad immergervi nel silenzio del meraviglioso mondo sottomarino.
La muta da indossare d`estate é di tre milimetri, mentre in primavera e in autunno con una da 5 milimetri si sta più che bene. Per il fondale di Dugi otok é ideale indossare una muta mimetica o nera per dissimulare la presenza del pescatore. Oltre al fucile a propulsione elastica o ad aria compressa consigliamo di avere sempre a portata di mano un buon coltello. Il pallone galleggiante per segnalare la presenza di un subacqueo in mare é obbligatoria in Croazia.
La pesca all`aspetto richiede una buona dose di preparazione fisica e mentale. Consiste infatti nel raggiungere un luogo sul fondo dove ci si possa adagiare, rimanendo fermi e pazienti in attesa del passaggio della preda. I pesci per loro natura sono curiosi, quindi tenderanno ad avvicinarsi al pescatore immobile con il fucile carico.
La pesca in tana richiede tecnica: bisogna essere veloci a mirare la preda. Bisogna inoltre sempre avere un occhio sul foro di entrata per poter uscire velocemente dalla tana.
La pesca all’agguato è indicata con mare mosso che copre le vibrazioni dei movimenti del pescatore. Il mare ondoso crea schiuma e movimento: il pesce viene attirato verso la superficie in cerca di cibo. Per praticare questa disciplina occorre essere dei buoni nuotatori e avere riflessi molto veloci.

Pesca a traina in Croazia

Questo tipo di pesca si pratica da una barca in movimento: l’isola di Dugi otok presenta bei fondali adatti per la pesca a traina.
Agli ospiti dei nostri appartamenti consigliamo volentieri in merito: le posizioni sono in prossimità degli appartamenti.
Per la pesca a traina è fondamentale avere una buona esca: quindi per cominciare bisogna procurarsi l’esca viva. Bisogna poi raggiungere i fondali rocciosi dei predatori, quali ricciole, lampughe e dentici e trainare alla velocità giusta. Questo tipo di pesca è emozionante e procura divertimento. Al rientro a casa la cattura verrà preparata alla brace.
Chi soggiorna nei nostri appartamenti ha la possibilità di farsi preparare il pescato alla griglia presso il Grill Gorgonia 

Pesca al tonno in Croazia

La pesca al tonno offre emozioni particolari.
Lasciamo l’appartamento di vacanza di mattina e ci prepariamo per la battuta di pesca in barca. Ci allontaniamo dalle coste di Dugi otok verso il mare aperto per raggiungere la posizione. Buttiamo in mare la pastura a base di sarde per attirare le nostre prede verso la superficie. Gettiamo i nostri ami in mare e aspettiamo, con l’aiuto della corrente, che il tonno arrivi. Cerchiamo di coprire grandi tratti di mare.
Per i l tonno esiste la legge del catch and release quasi totale: sono ormai pochi i tonni che si possono trattenere. Questo pesce é un grande lottatore; é grandioso catturarlo e altrettanto fantastico liberarlo subito dopo.
Oltre al tonno ci sono altri pesci che abboccano all’amo, come squaletti, pesce luno o raramente il pesce spada.

Pescare in Croazia da riva

Dalle rive di Dugi otok ci sono bellissime posizioni di pesca e intanto ci si può godere il sole e la vacanza in riva al mare.
Per pescare dalle rocce occorre un equipaggiamento adatto e un cimino sensibile che rilevi la preda senza difficoltà. Si lancia l’esca e si lascia derivare il galleggiante in mare. Ciò permette di cercare di catturare i pesci più grossi come l’orata o il sarago. I pesci trascorrono molto tempo vicino alla riva, quindi non occorre lanciare lontano.
Ai bambini piace molto armarsi di retino da pesca e catturare granchietti e gamberetti, ottime esche per branzini e saraghi.

Il permesso di pesca in Croazia

In Croazia, per qualsiasi tipo di pesca occorre la licenza di pesca. Questo permesso si può comperare online.
Durante l’acquisto bisogna indicare la zona nella quale si intende pescare maggiormente: quest’informazione serve solo ai fini statistici, di fatto si potrà pescare ovunque all’ infuorio dei porti e delle spiaggie. La durata del permesso di pesca in Croazia varia da 1, 3, 7 giorni, un mese a un anno. Per gli ospiti dei nostri appartamenti aiutiamo a procurare la licenza.
L’acquisto é confermato con l’ottenimento di un numero di serie che sarà importante tenere con sé durante la pesca.
Si può pescare un massimo di 5 Kg per persona o per barca, oltre a un pesce grosso: questo vale per tutti i tipi di pesca.

Amiamo comunque ricordare che la natura e il mare vanno salvaguardati e protetti: non devono essere inquinati con fili da pesca o plastiche. Il pesce va pescato per essere mangiato e per godere appieno le vacanze.

CONTACT

Miriam and Gianni
GORGONIA APARTMENTS

23287 Veli Rat – Verunic, Dugi otok, Croatia
Tel: 00385 91 737 9823
gorgonia@zadar.net

Reservation center in wintertime:
Tel. 0041-76 308 54 41 
gorgonia@zadar.net

© Gorgonia Apartments & Suites